TOP
  /  Trovare un lavoro   /  La guida definitiva per iniziare a lavorare come freelance

La guida definitiva per iniziare a lavorare come freelance

A molti, freelance uguale libertà. I freelance lavorano alle loro condizioni senza che i capi dicano loro cosa fare. E mentre il freelance può interessare millennials più del resto della popolazione, non è limitato a loro. Con la giusta mentalità, abbastanza preparativi e alcune abilità utili, chiunque può imbarcarsi in un (cambio di vita) viaggio da freelance. La buona notizia è che il vostro indirizzo potrebbe non avere alcuna importanza.

guida al freelanceFoto di Bich Tran da Pexels. Facciamolo!

1. Cos'è il freelance?

È un tipo di carriera. Secondo il Merriam-Webster Dictionary, "freelance" si riferiva ai mercenari medievali, persone che combattevano per qualsiasi nazione o persona che li assumeva e pagava di più. In un certo senso, la parola ancora collega al passato e alla sua origine. I freelance di oggi lavorano per lo più per i clienti su una base di progetto senza essere assunti come dipendenti. Si può sentire la parola contraente indipendente o ditta individuale nel contesto del freelance. (Più avanti su questo punto).

Freelance è diventato anche un termine ombrello. Al giorno d'oggi include (on-site, off-site e remoto) lavori fatti da creativi, tecnici e altri professionisti. Sì, hai letto bene. Contrariamente alla credenza popolare, non è necessario mostrare un set di abilità creative per iniziare come freelance part-time, full-time o ad-hoc. Considerando la diversificazione e la proliferazione dei posti di lavoro, nel futuro, si può inciampare su lavori freelance che non esistono nel nostro tempo presente.


Potete anche leggere: Cosa significa freelance | Imbarcarsi in un viaggio da freelance

Trova opportunità di lavoro freelance qui!

2. Cosa significa essere un freelance

Sei tu il responsabile di ogni aspetto del tuo lavoro. Con il lavoro da freelance arriva molta libertà e responsabilità. Devi presentare le tue tasse, acquistare il tuo piano assicurativo e avviare il tuo fondo pensione il prima possibile. Freelance non hanno capi ma non hanno accesso ai tipi di benefici I dipendenti possono avere sia l'uno che l'altro. Essi prendere tutte le loro decisioni e non possono incolpare nessun altro per i loro errori.

Negli Stati Uniti, nuove leggi sono state implementate di recente e altre potrebbero essere firmate o entrare in vigore nei prossimi mesi/anni. Anche se queste non intendono necessariamente regolare tutti i tipi di lavoro freelance, il caso del California Assembly Bill 5 (AB5) mostra il contrario. Pertanto, dovreste aggiornarvi REGOLARMENTE sugli ultimi cambiamenti nella legislazione della vostra città/contea/stato/paese.

Se possibile, sottoscrivere alla newsletter del tuo governo locale e segui organizzazioni/individui (per esempio ONG e altre organizzazioni non profit, legislatori, politici, organizzatori di base, leader sindacali, ecc.


Potete anche leggere:

2.1. Libero professionista vs. lavoratore autonomo

Anche se non avete alcun interesse nel campo del diritto, dovreste sapere alcune cose su di esso. Si dovrebbe prendere familiarità con alcuni termini e definizioni legali, per esempio. In breve, i freelance (e gli appaltatori) sono anche auto-occupato. A seconda di dove si vive, si può non avere informare l'agenzia delle entrate della tua attività di freelance. Tuttavia, probabilmente dovrai essere in grado di emettere fatture.

In alcuni paesi, i freelance devono almeno registrarsi come ditta individuale o qualcosa di simile. Eppure potrebbe essere possibile anche per voi iniziare a lavorare e guadagnare come freelance senza creare ufficialmente un'impresa. Come freelance principiante, si può scegliere di fare questo. Eppure potreste concludere che sarebbe meglio registrare un'impresa. (Si può diventare ammissibile per le detrazioni fiscali e simili). Altri professionisti autonomi possono essere tenuti per legge a registrare un'attività o a richiedere una licenza.

Diversi servizi sono stati offerti in tutto il mondo ai freelance, indipendentemente dalla fase in cui si trovano attualmente. Puoi anche usarli per avvia la tua carriera da freelance senza alcuna difficoltà.


Potete anche leggere:

3. Quali sono i pro e i contro del freelance

Dovresti chiederti che tipo di persona sei. I freelance non costituiscono un gruppo monolitico di persone, ma un gruppo diversificato. Eppure vedrai sicuramente alcune caratteristiche del freelance come pro o contro. Tuttavia, i freelance (proprio come gli altri) hanno l'opportunità di fare degli aggiustamenti per creare un ambiente di lavoro migliore per se stessi. Anche voi!

Si può aggiungere alla lista dei pro quanto segue:

  • Orari di lavoro flessibili e luogo di lavoro (lavorare part-time, a tempo pieno o occasionalmente da casa, uno spazio di coworking, un caffè, ecc.)
  • Una grande quantità di indipendenza nel suo lavoro (senza un capo)
  • Guadagnare tutti i soldi che vuoi per perseguire la tua passione/interesse
  • Stabilire le proprie regole e routine
  • Essere parte di una comunità in crescita e di supporto
  • Stare a casa con i tuoi figli mentre lavori ancora

Potete considerare i seguenti come contro:

  • L'alternanza tra periodi di inondazione e di siccità in termini di lavoro e di reddito
  • La necessità di occuparsi di ogni aspetto del tuo lavoro (tasse, assicurazione, negoziazione con i clienti, ecc.)
  • Affrontare l'isolamento sociale quando si lavora da casa
  • La mancanza di routine nel senso tradizionale (lavori 9-to-5)

Potete anche leggere:

4. Come iniziare a lavorare come freelance?

guida al freelanceFoto di Andrea Piacquadio da Pexels

Si inizia prendendo una decisione. Se il tuo obiettivo finale è lavorare a tempo pieno come freelance, puoi fare le cose con calma. Molti aspiranti freelance lavorano su progetti collaterali pur mantenendo il loro lavoro 9-to-5. Questo è ciò che Steve Ash, che ha costruito una carriera come scrittore di contenuti indipendente, anche fa notare tra le altre informazioni utili su come iniziare una carriera da freelance. Una volta raggiunto il punto in cui puoi sostenere te stesso facendo affidamento sui tuoi servizi da freelance, puoi fermarti e iniziare a pensare al tuo prossimo passo.

Avere o non avere una nicchia? Alcuni freelance di successo suggeriscono che chiunque dovrebbe sviluppare alcune competenze specifiche. Può essere qualsiasi cosa. Tuttavia, ci sono professioni in cui un freelance deve mantenere un ampio respiro e acquisire continuamente nuove competenze. Dipende da quale percorso di carriera si sceglie.

Indipendentemente dalle professioni, bisogna costruire e lucidare il tuo portfolio Non bisogna affrettare le cose ma cercare attivamente opportunità. È possibile allungare le braccia a organizzazioni direttamente e presentarsi, per fargli sapere cosa si può offrire loro. Anche se Internet e i portali online sono tuoi amici, passaparola ha ancora molto potere. Dovresti incoraggiare la tua rete a raccomandarti se qualcuno potrebbe usare il tuo conoscenza e competenze.

4.1. Come posso iniziare a lavorare come freelance senza esperienza?

Anche se non hai mai lavorato per un cliente prima, devi aver acquisito una certa esperienza. Forse lavorando su progetti scolastici o di passione nel tempo libero, o per un amico o un parente che aveva bisogno del tuo aiuto. Potresti voler fare carriera con il tuo hobby, interessi, lavoro part-time, ecc.

Renditi visibile online e offline: costruire un portfolio, sviluppare il tuo marchio. Conosciamo giornalisti e blogger che navigano in Internet alla ricerca di persone da intervistare. Un'intervista può portare ad un altro articolo, e poi al lavoro del cliente.

Cosa puoi fare per ottenere il tuo primo lavoro ufficiale come freelance?

  • Raggiungi la tua rete e chiedi in giro se hanno bisogno di aiuto per qualcosa.
  • Tieni gli occhi e le orecchie aperte sul posto di lavoro, a scuola, in chiesa, nei gruppi di studio, nei circoli sociali, ecc. Qualcuno potrebbe essere alla ricerca di una persona proprio come te.
  • Conoscere le migliori pratiche nella vostra industria/settore/campo.
  • Non è consigliabile lavorare gratis, ma si può fare un'eccezione con le organizzazioni non profit.
  • Partecipa a gruppi su varie piattaforme.

5. Come trovare un lavoro da freelance?

I consigli dati nella sezione precedente si applicano anche qui. Quando sai cosa puoi e vuoi fare, cerca le opportunità. Regola la tua strategia ai vostri bisogni e obiettivi.

Pubblica un messaggio sui tuoi canali di social media, nei forum online, bussa alle porte, invia email spontanee e/o presenta il tuo portfolio alle chiamate (aperte). Se stabilisci con chi vuoi lavorare, contattali. È necessario lavora sulla tua reputazione in modo da poter apparire all'orizzonte dei potenziali clienti.

5.1. I migliori siti web di freelance per trovare lavoro

Dipende molto dall'industria/settore/campo in cui si lavora. Un freelance creativo possono registrarsi su Behance.net, Dribbble.com, DeviantArt, Cargo.com e siti di portfolio simili. Su siti come 99designs.com, Upwork, Fiverr, Freelancer.com, PeoplePerHour, Thumbtack (per tutti i tipi di freelance) e molti altri, è possibile connettersi con i clienti direttamente.

Questi non sono stati creati solo per professionisti creativi, freelance con competenze tecniche, legali, di marketing e di altro tipo può dare loro un colpo pure.

  • Con HelloTechPotresti fornire supporto informatico alle persone sul posto.
  • Se sei appassionato di codifica, Codificatore potrebbe funzionare per voi.
  • Se vuoi lanciare la tua carriera nella gestione dei progetti, considera la possibilità di unirti a Toptal.
  • Come fotografo, Byrd, e Fotoliafo potrebbe essere in cima alla tua lista. Non dimenticare di monitorare anche le bacheche tradizionali e consolidate.

Potete anche leggere: 22+ Siti web per professionisti e principianti per trovare lavori di marketing a distanza

Esplora altri portali online qui!

6. Come fare il freelance da casa?

In certe circostanze, si può preferire trovare un lavoro che puoi fare da casa. Negli ultimi anni, sono stati pubblicati diversi articoli sulla crescente importanza e popolarità del lavoro a distanza.

Con questo tipo di lavoro viene opportunità e sfide. Con il giusta mentalità e strategiala vostra efficienza non ne soffrirà. Al contrario, otterrete più cose fatte come mai prima. Tuttavia, se ama lavorare in un team ed essere circondato da persone, lavorare da casa potrebbe non essere il tuo gioiello. Conosci meglio te stesso per poter fare scelte migliori!

Esplora alcuni dei migliori lavori freelance qui! Abbiamo compilato una lista di freelance lavori da casa e lavori in loco. Abbiamo pensato a creativi e pensatori strategici, persone con competenze informatiche, tecniche, legali e linguistiche, e molti altri.

Cosa fare se niente si adatta alla tua personalità e alle tue capacità? Vai al nostro post sul blog del migliori siti web per freelance che offrono corsi online gratuiti. Non è mai troppo tardi per iniziare a imparare qualcosa di nuovo!

Cercate qui i lavori per i concerti!

7. Freelance e tasse

consigli per risparmiare sulle tasse per i lavoratori giganti

Sapete cos'è la stagione delle tasse? È il periodo dell'anno in cui tutti coloro che guadagnano un reddito devono dichiarare le loro tasse. Come libero professionista, potresti non avere una ma più occasioni per prendersi cura dei compiti amministrativi necessario. Di più su questo sotto.

7.1. Come pagare le tasse come libero professionista?

I freelance (compresi tutti i lavoratori autonomi e gli appaltatori indipendenti) di solito comporre le loro tasse per conto proprio. La procedura varia a seconda del paese e dello stato. Può essere importante se sei un cittadino o un residente permanente con un permesso di lavoro. Nella maggior parte dei paesi, è possibile presentare il/i modulo/i online. Dovresti approfondire le regole e i regolamenti che si applicano a te. Visita il sito ufficiale del paese.


Leggi anche:

7.2. C'è un reddito minimo per presentare le tasse come libero professionista?

Poi di nuovo, dipende da dove si vive. Negli Stati Uniti, tutti i cittadini e gli stranieri che lavorano devono compilare un modulo 1040. Se si guadagna almeno $600 un anno con un'azienda, devono inviarvi il modulo 1099-MISC. Coloro che fanno un reddito annuale attraverso una terza parte o hanno accumulato 200 transazioni (per esempio 200 corse Lyft) e i pagamenti lordi superare $20.000 devono compilare un ulteriore Modulo 1099-K.

Alcuni stati, come l'Alaska, la Florida, il Nevada, il Sud Dakota, il Texas, Washington e il Wyoming, non impongono tasse sul reddito, per esempio. Naturalmente, questo non significa automaticamente che la vita sia più economica lì. Informati sempre sugli ultimi aggiornamenti della legislazione relativa alle imposte sul reddito nel tuo stato.

7.3. Calcolatore di tasse per freelance

I consulenti fiscali possono dirvi che dovreste mettere da parte da 25% a 30% del suo reddito per scopi fiscali. Potete controllare il modulo 1040-ES creato dall'Internal Revenue Service o Calcolatore d'imposta trimestrale offerto da Keeper Tax per stimare quanto si deve pagare di tasse. Probabilmente potete elencare alcuni articoli deducibili dalle tasse. Di più su di loro qui sotto.

7.4. Consigli per risparmiare sulle tasse per i freelance

A chi non piacerebbe risparmiare soldi sulle tasse? I freelance, il cui carico di lavoro può cambiare a seconda della stagione, potrebbero ridurre il loro livello di stress sapendo che è possibile diminuire le loro spese. In passato i freelance potevano avere bisogno di tenere una scatola per le fatture e controllarle quando arrivava la stagione delle tasse. Grazie alle tecnologie digitali, si può facilmente usare un software e archiviare le fatture subito dopo il pagamento. Se hai sede negli Stati Uniti, puoi provare Tassa sui custodi.

Alcune cose che potete dedurre dalle vostre tasse se lavorare da casa: parte del tuo affitto, bolletta della luce, spese per i mobili e l'elettronica, bolletta Wi-Fi, bolletta della proprietà, bolletta dell'acqua, ecc. Anche se non lavorate a distanza, potreste ammortizzare alcune cose: tariffa chilometrica standard, costi di dati per il vostro telefono, spese di transazione, assicurazione, costi di manutenzione dell'auto, interessi sui prestiti per l'auto, spese di parcheggio e pedaggio, ecc.


Leggi anche: 5 suggerimenti per risparmiare sulle tasse per i lavoratori "Gig

8. Freelance e assicurazione

Senza un lavoro a tempo pieno/part-time e uno status di dipendente, devi ricercare i tipi di assicurazione disponibile per i freelance, i gig worker e altri lavoratori autonomi. È un fatto ampiamente noto che molte persone, forse anche i freelance, non sono coperti o la loro copertura non copre tutte le spese mediche.

Negli ultimi anni, alcune piattaforme di concerti hanno in collaborazione con le compagnie di assicurazione. I lavoratori possono ricevere aiuto e alcuni sconti quando acquistano un'assicurazione. Parecchie piattaforme offrire un'assicurazione aggiuntiva durante il periodo di lavoro. Varia a seconda della piattaforma. Dovresti dare la priorità alla tua salute e comprare un'assicurazione se puoi. Informati anche su Medicare e Medicaid.


Leggi anche: Perché tutti i lavoratori Gig hanno bisogno di un'assicurazione

8.1. Di che tipo di assicurazione hanno bisogno i freelance?

Ogni freelance dovrebbe avere un'assicurazione sanitaria, dentistica ed eventualmente un'assicurazione di responsabilità civile. È sempre possibile acquistare altri tipi di assicurazione. Nel tuo campo, i freelance possono in genere ottengono la copertura per una ragione specifica.

Per esempio:

  • Se lavori come stuntman, hai bisogno di responsabilità per l'altro personale sul set, il set, le attrezzature e così via.
  • Se voi lavorare digitalmente molto, dovreste considerare l'acquisto di un piano per il vostro computer.
  • Se avete bisogno di viaggiare molto, l'assicurazione di viaggio può diventare una necessità.
  • Se voi guidare la tua auto o il tuo scooter/bicicletta, potresti voler ottenere un'assicurazione del veicolo.

(I membri di AppJobs hanno accesso a servizi assicurativi.)

9. I freelance devono acquistare un piano pensionistico?

Non è obbligatorio farlo, ma è raccomandato. Alcuni freelance (per esempio artisti, fotografi) non smettono di lavorare quando compiono 65 anni o giù di lì, altri (per esempio ballerini, atleti) potrebbero aver bisogno di cambiare il loro percorso professionale molto prima. Puoi proteggere il tuo futuro con un piano di pensionamento. Alloca una parte dei tuoi risparmi, crea un fondo separato e mettere da parte una certa percentuale del vostro reddito. Potete anche acquistare un piano di pensionamento.


Leggi anche: Come prepararsi per gli anni della pensione negli Stati Uniti

10. I migliori strumenti per i freelance

All'inizio della carriera da freelance di qualcuno, nessuno sa di quali strumenti potrebbe avere bisogno. Puoi leggere un sacco di blog su come diventare freelance, come questo, ma le tue esigenze potrebbero essere diverse dal resto del mondo. Se lavori da casa, si può cercare consigli sugli strumenti di produttività. In questo caso, si può iniziare con un semplice foglio Excel o Spreadsheet per fare da soli una lista di cose da fare. Cancellare le cose dalla tua lista genererà molta gioia. Credeteci!

Alcuni strumenti che potete provare:

  • Strumenti di calendario: Google Calendar
  • Strumenti di archiviazione cloud: Dropbox, Google Drive
  • Strumenti di comunicazione: Slack, Zoom, Skype
  • Strumenti di gestione dei progetti: Trello, Gantt
  • Strumenti finanziari: PayPal, Stripe, Revolut, TransferWise
  • Strumenti di design: Canva, Adobe Creative Suite
  • Strumenti di gestione dei social media: Hootsuite

Controlla la nostra lista completa di strumenti e servizi di cui i freelance possono aver bisogno per il lavoro!

[wp-faq-schema title="11. FAQ" accordion=1]

Barbara è una giornalista formata, che lavora nel campo dei media dalla fine del 2009. Ha conseguito un master in Scienze della Comunicazione e Studi Cinematografici e ha frequentato diversi corsi indipendenti poiché crede nella formazione permanente. La sua passione per i contenuti (audiovisivi e scritti) l'ha portata a lavorare su progetti legati alla programmazione cinematografica, alla produzione e gestione di contenuti, alla gestione dei social media, alla gestione di eventi e al project management. Le piace fare ricerca e condividere la conoscenza acquisita con gli altri.

it_ITItalian