TOP
  /  Essere un espatriato   /  Lavorare negli Stati Uniti senza una carta verde? L'Employment Authorization Document può essere la soluzione

Lavorare negli Stati Uniti senza una carta verde? L'Employment Authorization Document può essere la soluzione

Gli espatriati/immigrati senza una carta verde hanno bisogno di un documento di autorizzazione al lavoro per poter lavorare negli USA. Il documento è rilasciato dai Servizi di Cittadinanza e Immigrazione degli Stati Uniti (USCIS), ma è necessario farne richiesta. Di solito ci vogliono circa 150 giorni per ottenerlo, a volte di più.

carta di autorizzazione all'impiego usa

1. Cos'è il documento di autorizzazione all'impiego (EAD)?

Gli espatriati/immigrati potrebbero alzare le sopracciglia perché hanno sentito parlare principalmente di una carta verde di cui si ha bisogno per lavorare negli Stati Uniti. È bello sapere che alcuni di loro possono effettivamente richiedere l'Employment Authorization Document, o carta come molti si riferiscono ad esso, prima di ricevere la loro carta verde. Con un (EAD), gli espatriati/immigrati possono dimostrare che sono autorizzati a lavorare negli Stati Uniti per un certo periodo di tempo, ed è possibile rinnovarlo.

2. Chi può richiedere un EAD?

Sia che lo chiamiate Documento di autorizzazione all'impiego o Carta di autorizzazione all'impiego, potete richiederlo se:

- sei autorizzato a lavorare negli Stati Uniti a causa del tuo status di immigrato (per esempio, sei un asilante, un rifugiato o un nonimmigrante U) e hai bisogno di una prova di tale autorizzazione all'impiego, o

- sono tenuti a richiedere il permesso di lavoro; in altre parole, è necessario richiedere l'autorizzazione al lavoro stesso. Per esempio:
- Lei ha un modulo I-485 in sospeso, Application to Register Permanent Residence or Adjust Status.
- Lei ha in sospeso il modulo I-589, Application for Asylum and for Withholding of Removal.
- Hai uno status di non immigrante che ti permette di stare negli Stati Uniti ma non ti permette di lavorare negli Stati Uniti senza prima chiedere il permesso all'USCIS (come uno studente F-1 o M-1).

carta di autorizzazione all'impiego usa

3. Come richiedere un EAD?

Dovete depositare I-765 per richiedere un EAD, e costa $410. In alcuni casi, si deve anche pagare una tassa di servizio biometrico di $85. Si consiglia di assicurarsi di soddisfare tutti i criteri prima di presentare l'I-765.

Quindi tutte le sezioni devono essere completate. Se mancano i seguenti dati, la sua richiesta sarà respinta:

- Parte 1 - Motivo della domanda (selezionare solo una casella)
- Parte 2 - Informazioni su di te
- Il tuo nome legale completo (numeri 1.a. - 1.c.)
- Il tuo indirizzo postale negli Stati Uniti (numeri 5.a. - 5.f.)
- Data di nascita (numero 20.)
- Informazioni sulla sua categoria di ammissibilità (Numero 27.)

Questi documenti devono essere presentati:

- Una copia del suo modulo I-94, Nonimmigrant Arrival-Departure Record (fronte e retro), una stampa del suo modulo I-94 elettronico, o il suo passaporto o un altro documento di viaggio

- Una copia del suo ultimo EAD (se applicabile)

- Due fotografie identiche stile passaporto

- Modulo G-28 (se è rappresentato da un avvocato o da un rappresentante accreditato)

- Se non le è stato rilasciato un EAD in precedenza, deve presentare una copia di un documento d'identità rilasciato dal governo.

Ecco alcune informazioni per gli espatriati/immigrati su dove depositare l'I-765.

Stai cercando dei side hustles popolari in USA?
Cerca in New York City, Chicago, Charlotte, San Francisco, Seattle, Denver, Miami, Orlando, Los Angeles, St. Louis o Indianapolis.

carta di autorizzazione all'impiego usa

Per saperne di più
- Visto di lavoro per gli USA
- Vacanza-lavoro negli USA
- I migliori posti per gli espatriati nel 2019
- Lavorare all'estero - breve introduzione

Paulina Bajorowicz è entrata in Appjobs nel novembre 2018 e ora è la Content Marketing Specialist. Gestisce il blog di Appjobs e i canali dei social media, coordina le attività di outreach e collabora con giornalisti e creatori di contenuti intorno alla gig economy.